Acquisto diamanti usati in blister o incastonati

Un diamante è per sempre: una citazione celebre che, oltre alla connotazione romantica, nasconde una grande verità perché i diamanti sono tra le rare pietre preziose che non subiscono il trascorrere del tempo, anzi, aumentano di valore! Un diamante è per sempre anche perché non è soggetto ad inflazione e ai periodi di crisi economica, come possono essere l’oro e il petrolio, il cosiddetto oro nero.
Infine i diamanti non subiscono tassazione, come i beni finanziari.
Acquistare delle gemme preziose così rare e di valore è quindi un investimento sicuro sotto ogni punto di vista, un affare che non conosce i rischi dell’inflazione.
Vendere diamanti usati, con o senza certificato, è anche una soluzione efficace quando si ha un’emergenza economica e si ha necessità di denaro liquido in cash.

Tante tipologie di diamanti per tutti i gusti e tutte le esigenze

Il diamante è un “bene rifugio” perché, come detto prima, non conosce l’usura del tempo e non cala di valore, ma è importante saperlo valutare in tutta la sua bellezza. Per questo motivo è opportuno rivolgersi ad un’azienda qualificata e competente, formata da un team di esperti in gemmologia e appassionati di beni di lusso e di valore.
Molto spesso si preferisce comprare dei diamanti usati che costano relativamente meno di quelli nuovi e di recenti estrazione e lavorazione: spesso si acquistano diamanti che provengono da collezioni private, da gioielli della nonna, oppure da vecchi bijoux che i clienti impegnano nei negozi di compro diamanti.
Cos’è preferibile acquistare, diamanti in blister o incastonati?
La prima risposta riguarda il galateo e il bon ton, la seconda delle reali esigenze di investimento o di idea regalo affettuosa.

Blister o gemma incastonata?

Facciamo una brevissima premessa: il diamante incastonato, magari all’interno di un anello, si regala in un’occasione romantica, ad esempio per un fidanzamento ufficiale o un matrimonio, mentre il blister di diamanti è preferibile se chi lo riceverà ha in mente di utilizzarlo come investimento economico (e non indossarlo).
Ad esempio, il solitario è il top quando si fa la dichiarazione d’amore: un diamante che brilla in tutta la sua unicità e sovrasta una fedina in oro bianco, argento o platino. Spesso la gemma viene incastonata con altre pietre preziose che ne accrescono il valore ancora di più e propongono una varietà cromatica e di bagliori: i diamanti possono essere combinati a meraviglia con zirconi, smeraldi o rubini.
I blister vengono regalati quando non si parla esclusivamente di promessa d’amore, ad esempio per un successo sul lavoro, un upgrade, un battesimo, una cresima o una comunione.

Spesso i diamanti in blister sono da investimento.
Nel caso di un regalo per un uomo, è necessario sempre valutare la persona che lo riceverà: i diamanti storicamente hanno sempre fatto parte di un immaginario femminile ma non è affatto raro trovare uomini a cui piacciono e li sfoggiano con orgoglio.
Basti pensare agli sportivi, veri e propri fashion victim, come David Beckam e Cristiano Ronaldo: due fuoriclasse del calcio e dello stile che amano esibire orecchini, anelli e orologi tempestati di brillanti e cristalli Swarovski!

Navigazione articolo

*/?>